CAPITOLO 12: Pensare il fumetto

pensare_fumetto_new PROLOGO: “Manuale pratico di sceneggiatura”

Vengo oggi a presentarvi una nuova pubblicazione per la nostra Biblioteca di Write TUgether, dove potete trovare ottimi manuali per impratichirvi sempre di più nell’arte dei conta-storie!

Il libro che vi presento oggi è “PENSARE IL FUMETTO”, scritto nel 1999 da Bruno Concina, che qualcuno di voi potrebbe ricordare per alcune sue storie da “Topolino” e altre pubblicazioni Disney.

Si tratta, in soldoni, di un simpatico manualetto per la scrittura di sceneggiature da destinare a fumetti, che nei contenuti potrebbe magari non presentarsi troppo diverso dal lavoro di Syd Field (vi ho parlato di lui nell’articolo sulla “Sceneggiatura”), ma che in più vi elargisce delle dritte su concetti prettamente legati ai comics (quanti di voi conoscono il significato di “closure”?) e lo fa con uno stile divertente è leggero, ma soprattutto molto chiaro. Continua a leggere

Annunci

CAPITOLO 11: Il Protagonista – la base

1238853-the_heroic_age_iamanavengers_02PROLOGO: “Diamo un volto all’eroe”

11.1 La rivalsa dei perdenti
L’ultima volta abbiamo parlato dei personaggi in un’ottica più generica del termine.

Abbiamo visto per esempio quali sono le basi per crearne uno e quali sono le regole fondamentali per far sì che funzioni all’interno della storia, ma ci rimaneva ancora da trattare sulla figura più importante di tutte, quella che a rigor di logica è la prima a cui bisogna pensare e la prima che di solito si genera nel processo di scrittura: Il Protagonista. Continua a leggere

CAPITOLO 10: Il Personaggio – la base

character_profile_boyPROLOGO: “Diamo un volto alla storia”

10.1: Preparare un personaggio
Ogni storia per poter funzionare ha bisogno di uno o più personaggi che reggano il filo della trama e su questo non ci piove, così come non ci piove che ogni mese delle simpatiche bollettine precompilate ci ricordano prontamente che dobbiamo pagare le tasse.
Ma come si costruisce un personaggio di una di una storia? E’ sufficiente mettergli un nome e lanciarlo nel vivo dell’azione, oppure il processo richiede qualche passaggio in più?

Chi segue questo blog da più tempo sa che il nostro obbiettivo non è tanto rivolgerci agli scrittori più avvezzi, che oramai già padroneggiano la tecnica e si permettono anche di sperimentare formule di ogni tipo, ma attirare l’attenzione di coloro che alle loro prime armi con la scrittura corrono il rischio di… incorrere (perdonate il gioco di parole) negli errori più comuni su questo aspetto del processo della stesura. Ecco perché il capitolo di oggi si focalizzerà sulle: Basi di un personaggio.
Continua a leggere

CAPITOLO 3: La stesura (GENERALITA’)

Schermata 2010-12-20 a 18.39.57PROLOGO: “Dalle stalle alle stelle!”

3.1: Un atto chiamato “Stesura”
Ed eccoci al tanto sospirato momento atteso: Scrivere la storia!
I giorni scorsi abbiamo visto che tutto ha origine dalla BOZZA, che ci indica la direzione da intraprendere per cominciare il viaggio. Abbiamo continuato con l’importanza di delineare la TRAMA, in modo da sapere cosa aspettarci ed essere pronti a prepararlo. E ora, dulcis in fundo, è arrivato il momento della: Stesura!

E finalmente cominciamo a fare qualcosa di concreto.

Mio caro utente. Se questo è quello che hai pensato, è meglio che ti fai un ripassino dei miei precedenti articoli ;).
La stesura altro non è che il secondo atto di tutto il lavoro che abbiamo svolto fino a questo momento. Continua a leggere

CAPITOLO 2: Sviluppo della trama (GENERALITA’)

interrogantePROLOGO: “E l’eroe, dopo aver compreso la sua missione e caricato lo zaino, si preparò per… dove??”

2.1: Il viaggio
Nel precedente post di GENERALITA’ abbiamo visto che il primo passo essenziale per chiunque desideri scrivere una storia con un minimo di decenza, consiste nel preparare una piccola bozza di ciò che si appresterà a realizzare, da cui essa potrete già farvi un’idea di cosa raccontare e quale sarà il fine ultimo della vicenda che intendete propinare ai vostri lettori. Però non basta solo questo per iniziare, oh no! Per lo meno se siete ancora intenzionati a fare le cose per bene. 

Ciò ci introduce a quella che sarà la seconda parte di questo primo trittico di articoli introduttivi che tratteremo insieme, e cioè: la trama! Continua a leggere

CAPITOLO 1: Dall’idea alla bozza (GENERALITA’)

libroPROLOGO: “Per fare il libro, ci vuole il seme”

1.1: L’idea
Voglio iniziare il viaggio di Write TUgether con voi parlandovi in linea molto generica di un argomento che probabilmente conoscete tutti, anche se non vi foste MAI approcciati alla scrittura in vita vostra: per scrivere una storia occorre uno spunto.

You don’t say?

Beh, in verità gli scrittori più esperti imparano presto che non tutti gli spunti possono avere il potenziale per diventare delle storie magnifiche. Questo perché con l’esperienza lo scrittore impara a conoscere se stesso e il suo stile, e di conseguenza legittima, a selezionare quali idee sarà in grado di esaltare e quali invece lasciare nei reconditi recessi rifugiati della propria mente. Continua a leggere